We passed upon the stair
We spoke of was and when
Although I wasn’t there
He said I was his friend
Which came as a surprise
I spoke into his eyes
I thought you died alone
A long long time ago

Oh no, not me
We never lost control
You’re face to face
With The Man Who Sold The World

I laughed and shook his hand
And made my way back home
I searched for form and land
For years and years I roamed
I gazed a gazeless stare
At all the millions here
I must have died alone
A long, long time ago

Who knows?
Not me
We never lost control
You’re face to face
With the Man who Sold the World

— David Bowie - The man who sold the world
“Fiori magici ronzavano. I pendii li cullavano.
Bestie di una eleganza favolosa circolavano.
Le nubi si addensavano sull’alto mare fatto di una eternità di calde lacrime.”
— Arthur Rimbaud - Infanzia
“Ci sono soltanto due possibili conclusioni: se il risultato conferma le ipotesi, allora hai appena fatto una misura; se il risultato è contrario alle ipotesi, allora hai fatto una scoperta”
— Enrico Fermi

prendimieportamiviadaqui:

Un libro dev’essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.

•Franz Kafka

"E alla fine, siamo solo umani, ubriachi dell’idea che l’amore, solo l’amore, possa guarire il nostro tormento".
- Francis Scott Fitzgerald.

(Fonte: theprovocationofwoodstock)

“Non dimenticare: bellissimi tramonti hanno bisogno di cieli nuvolosi”
— Paulo Coelho 

(Fonte: quattordiciottobre)